Alpago Sky Super 3

ALPAGO SKY SUPER 3, LA VITTORIA È FIRMATA ENRICO LOSS

Il logo dell'Alpago Sky Super 3Grande prova dello sci alpinista trentino sui monti del Bellunese, nell'evento sky race che ogni anno, dal 2013, il 10 agosto ricorda Maudi, Andrea e David. Tra le donne vittoria per Stefania Zanon

Chies d'Alpago (Belluno), 10 agosto 2018 - Il trentino del Primiero Enrico Loss e la bellunese Stefania Zanon firmano la sesta edizione di Alpago Sky Super 3, la a sky race che a Chies vuole onorare la memoria di Maudi De March, David Cecchin e Andrea Zanon, i tre ragazzi del Soccorso Alpino caduti sul Monte Cridola il 10 agosto del 2012.

alpago sky super 3 2018 - Dall'anno successivo, 2013, si corre sui sentieri dell'Alpago, e in particolare su quelli che salgono e scendono dal monte Venàl, per condividere il ricordo, la fatica, il piacere di correre in montagna. In maniera intensa e sobria. Venerdì 10 agosto a Chies sono sono partiti in 117 (arrivati in particolare da tutto il Triveneto ma anche da altre regioni d'Italia) per affrontare una gara spettacolare e tecnica, su un tracciato di 18,8 chilometri e 3.626 metri di dislivello (1.850 quelli positivi) con partenza da Lamosano e arrivo a Chies e con il monte Venàl (2.212 metri di altitudine) a fare da “tetto” e “arbitro” della corsa.


alpago sky super 3 2018 - il vincitore Enrico Loss.jpgLa gara, come consuetudine, è stata di livello tecnico molto buono. Il più veloce di tutti è stato Enrico Loss, classe 1997, azzurro dello sci alpinismo (proprio sulle montagne dell'Alpago aveva vinta nell'inverno del 2017 una medaglia di bronzo ai Mondiali Juniores), atleta che lo scorso anno e due stagioni fa era salito sul secondo e sul terzo gradino del podio dell'Alpago Sky Super 3. Questa volta, finalmente, la vittoria. Il successo è arrivato al termine di una gara accorta che prima, lungo la salita verso il Venàl, lo ha visto contenere a una ventina di secondi il distacco dal friuliano Tiziano Moia (poi saltato a causa dei crampi), e poi lo ha visto scendere con grande sicurezza verso l'approdo finale di Chies dove ha fermato le lancette del cronometro sul tempo di 2h09'11”.

alpago sky super 3 2018 - il 2. Francesco BaldessariIn seconda posizione si è classificato, con il tempo di 2h12'20”, un altre trentino, Francesco Baldessari, già secondo lo scorso anno. A completare il podio un atleta di casa, l'alpagoto Gianpietro Barattin, vincitore delle ultime due edizioni e recordman dell'evento (2h'07'18”, fatto registrare lo scorso anno).

Tra le donne il successo è andato alla bellunese, con un passato di ottimo livello nello sci alpinismo, Stefania Zanon. Per Stefania, in testa dal primo all'ultimo metro, il successo non è mai stato in discussione. Per portare a termine la propria fatica ha impiegato 2h49'11”, lasciando la piazzata, Valentina Loss (sorella di Enrico), a 7'50”. Anche nella gara in rosa il podio è stato completato da un'atleta di casa, Roberta Dal Borgo (3h01'29”).

Per tutti i dettagli sull'evento: www.dolomitiski-alp.com.

 

Alpago Sky Super 3, venerdì 10 agosto la sesta edizione

Il logo dell'Alpago Sky Super 3A Chies d’Alpago la gara di corsa in montagna per ricordare Maudi, Andrea e David. Di scena anche la non competitiva "Passeggiata nella natura" aperta a tutti.
 
Chies d’Alpago (Belluno), 7 agosto 2018 – A Chies 'Alpago (Belluno) è tutto pronto per la sesta edizione di Alpago Sky Super 3, la gara di corsa in montagna che a Chies d’Alpago (Belluno) vuole onorare la memoria di Maudi De March, David Cecchin e Andrea Zanon, i tre ragazzi del Soccorso Alpino caduti sul Monte Cridola il 10 agosto del 2012.
 
La gara andrà in scena venerdì prossimo, 10 agosto, sul consolidato tracciato di di 18,8 chilometri e 3.626 metri di dislivello (1.850 quelli positivi): dopo la partenza da Lamosano (640 metri di altitudine) si toccheranno Alpaos - San Martino - La Posta - Moda di Sopra - Roncadin – Cason Crosetta - Casera Venàl - Le Vàl (sentiero Cai n. 934) - Forcella Venàl – la cima del monte Venàl (2.212 metri, “tetto” della corsa) - sentiero Cai n. 928 – bivacco Toffolon - sentiero Cai n. 979 - Casera Antander - Col Pian - Tamèra - Irrighe (Narnei) - Molini - campo sportivo – Chies (piazzetta Belvedere, 703 metri). Nei giorni scorsi l'organizzazione ha completato la tracciatura del percorso sul quale, con il via alle 8.45, i concorrenti si sfideranno. Al via, tra gli altri, anche i primi tre dello scorso anno, nell'ordine l'alpagoto Gianpietro Barattin e i trentini Enrico Loss e Francesco Baldessari. Il tempo massimo per concludere la prova è di 5 ore e 30'.
 
Oltre alla Sky race, la giornata proporrà anche la “Camminata nella natura”, 10 chilometri accessibili a tutti con partenza (“alla francese”) e arrivo a Lamosano. Le iscrizioni alla sky race verranno chiuse al raggiungimento dei 250 iscritti. Per iscriversi è obbligatorio presentare il certificato medico d'idoneità agonistica. Per la passeggiata nella natura ci si potrà iscrivere direttamente il giorno della gara.
 
Per tutti i dettagli: www.dolomitiski-alp.com.

Alpago Sky Super 3, attenzione al cambio di quota

Il logo dell'Alpago Sky Super 3Ancora pochi giorni per usufruire dell'iscrizione agevolata alla gara di corsa in montagna che a Chies d'Alpago (Belluno) il 10 agosto ricorderà Maudi, Andrea e David. Ricco il montepremi

Chies d’Alpago (Belluno), 11 luglio 2018 – Ci sono ancora pochi giorni per usufruire dell'iscrizione agevolata all'Alpago Sky Super 3, la gara di corsa in montagna che a Chies d’Alpago (Belluno) vuole onorare la memoria di Maudi De March, David Cecchin e Andrea Zanon, i tre ragazzi del Soccorso Alpino caduti sul Monte Cridola il 10 agosto del 2012.

La gara, 18,8 chilometri di sviluppo e 3.626 metri di dislivello (1.850 quelli positivi), si disputerà come tradizione il 10 agosto, quest’anno di venerdì, con partenza da Lamosano e arrivo a Chies.

Fino al 16 luglio chi si iscriverà potrà farlo con 25 euro. Dal 17 luglio, invece, la quota di adesione passerà a 30 euro.

La quota di iscrizione comprende i servizi abituali offerti da Alpago Sky Super 3 come il trasporto indumenti dalla zona partenza a quella arrivo, la navetta dalla zona arrivo alla zona premiazioni, le docce, il pasta party, i ristori lungo il tracciato e l'assistenza medica. Comprende, inoltre, il pacco gara,: quest'anno un cappellino firmato Scarpa (l'azienda trevigiana da sempre vicina all'evento alpagoto), capo ideale per tutte le attività outdoor.

A proposito di premi, Alpago Sky Super 3 anche per il 2018 proporrà un montepremi di assoluto interesse. Per i primi dieci assoluti della graduatoria maschile, premi che vanno da un valore di 400 a 50 euro mentre per le prime cinque donne da 250 a 50 euro. I due vincitori, inoltre, riceveranno una scultura offerta da Stancil Legno.

Premi offerti da Scarpa, inoltre, andranno ai primi tre e alle prime tre delle graduatorie maschile e femminile Over 50 e Under 23. Verranno premiati, infine, anche l'uomo e la donna che transiteranno per primi in cima al “tetto” della corsa, vale a dire il Monte Venal (2.212 metri di altitudine).

Oltre che la sky race (obbligatorio il certificato medico), Alpago Sky Super 3 proporrà anche la tradizionale “Camminata nella natura”, non competitiva di 10 chilometri accessibile a tutti (615 i metri di dislivello) con partenza (“alla francese”) e arrivo a Lamosano. In questo caso l'iscrizione (gratuita per gli Under 10, fissata in 5 euro per tutti gli altri) verrà effettuata direttamente in zona partenza il 10 agosto mattina. Anche in questo caso numerosi saranno i premi per i migliori: ceste con prodotti locali offerti dalla Cooperativa di Lamosano per il miglior tempo femminile e quello maschile, premi offerti da Scarpa per i primi tre e le prime tre delle categorie A e B.

Per tutti i dettagli: www.dolomitiski-alp.com.

 

Alpago Sky Super 3, tra un mese la sesta edizione

Il logo dell'Alpago Sky Super 3A Chies d’Alpago (Belluno) la gara di corsa in montagna per ricordare Maudi, Andrea e David si disputerà venerdì 10 agosto. Iscrizioni aperte (numero massimo 250 concorrenti). In programma anche la passeggiata nella natura

Chies d’Alpago (Belluno), 3 luglio 2018 – Ritornerà puntuale, tra poco più di un mese, Alpago Sky Super 3, la gara di corsa in montagna che a Chies d’Alpago (Belluno) vuole onorare la memoria di Maudi De March, David Cecchin e Andea Zanon, i tre ragazzi del Soccorso Alpino caduti sul Monte Cridola il 10 agosto del 2012.

La gara si disputerà come tradizione il 10 agosto, quest’anno di venerdì.

L’evento proporrà due tracciati: la “Camminata nella natura”, 10 chilometri accessibili a tutti con partenza (“alla francese”) e arrivo a Lamosano, e il percorso agonistico “skyrace”.

Quest’ultimo si svolgerà su un tracciato di 18,8 chilometri e 3.626 metri di dislivello (1.850 quelli positivi): dopo la partenza da Lamosano (640 metri di altitudine) si toccheranno Alpaos - San Martino - La Posta - Moda di Sopra - Roncadin – Cason Crosetta - Casera Venàl - Le Vàl (sentiero Cai n. 934) - Forcella Venàl – la cima del monte Venàl (2.212 metri, “tetto” della corsa) - sentiero Cai n. 928 – bivacco Toffolon - sentiero Cai n. 979 - Casera Antander - Col Pian - Tamèra - Irrighe (Narnei) - Molini - campo sportivo – Chies (piazzetta Belvedere, 703 metri). Le iscrizioni alla prova agonistica si sono aperte da qualche giorno sul sito www.dolomitiski-alp.com.

Fino al 16 luglio la quota sarà di 25 euro mentre dal 17 luglio all'8 agosto di 30 euro. Per chi si iscriverà direttamente in zona partenza giovedì 9 oppure domenica 10, la quota sarà di 35 euro. Le iscrizioni verranno comunque chiuse al raggiungimento dei 250 iscritti. Per iscriversi è obbligatorio presentare il certificato medico d'idoneità agonistica. Per la passeggiata nella natura ci si potrà iscrivere direttamente il giorno della gara.

Per tutti i dettagli: www.dolomitiski-alp.com.

 

Alpago Sky Super 3 2018 - La Locandina

Alpago Sky Super 3 - La Locandina 2017