Alpago Sky Super 3, ecco la seconda edizione

Il logo dell'Alpago Sky Super 3Domenica 10 agosto, la gara di corsa in montagna tra Lamosano e Chies per ricordare Maudi, Andrea e David. Tracciato leggermente allungato e ancora più spettacolare. Iscrizioni a partire dal 23 giugno.

Chies d’Alpago (Belluno), 19 giugno 2014  –  E’ iniziato il conto alla rovescia per la seconda edizione di Alpago Sky Super 3, la gara di corsa in montagna che a Chies d’Alpago (Belluno) vuole onorare la memoria di Maudi De March, David Cecchin e Andrea Zanon, i tre ragazzi del Soccorso Alpino caduti sul Monte Cridola il 10 agosto del 2012. La gara si svolgerà proprio il 10 agosto (domenica), data che l’organizzazione vuole mantenere fissa nel corso degli anni. Così come inalterato vuole essere lo spirito della manifestazione, nata per condividere “il peso dello zaino”, quello zaino che racchiude l’esperienza, le radici, gli affetti. 

Tutte le realtà del territorio di Chies, ma dell’intera conca dell’Alpago, sono mobilitate per questo evento che, come già nella prima edizione, proporrà un momento agonistico e una passeggiata ecologica.

La prova agonistica partirà alle 8.30 da Lamosano per concludersi, dopo 18,8 chilometri e 3.626 metri di dislivello (1.850 quelli positivi) a Chies. Rispetto al 2013 il tracciato è stato leggermente allungato per poter ammirare ancor più la bellezza delle montagne dell’Alpago con vista su tutte le Dolomiti: ci saranno da percorrere quasi 2 chilometri in più.

Sono quelli, molto arerei, che congiungono la vetta del Monte Venal (2.212 metri di altitudine) al bivacco Toffolon (1.990, qui vi saranno rifornimento idrico e rilevamento cronometrico) passando sotto le creste del Monte Antander  attraverso il sentiero Cai 928 dell’Alta Via n. 7 e puntando il Monte Messer. Il tempo di percorrenza sarà all’incirca di 10’ superiore a quello fatto registrare lo scorso anno: 1h 59’ 16” quello del vicentino Davide  Pierantoni  e 2h 41’ 24” quello della svizzera Patrizia Pagnoncelli.

L’escursione ricalcherà il tracciato dello scorso anno, con partenza e arrivo a Lamosano, toccando un po’ tutte le frazioni del Comune di Chies.  La partenza avverrà “alla francese”, vale a dire che ognuno potrà partire liberamente dalle 8.40 alle 9.25, con servizio di cronometraggio per tutti, in dieci blocchi di partenza scaglionati ogni 5’ con ogni volta una cinquantina di atleti al via. Lo scorso anno i migliori tempi furono quelli del trentino Enrico Loss (49’ 10”) e della bellunese Antonia Filippin (58’ 25”).

La giornata gode del patrocinio di Comune di Chies e dell’ Unione Montana dell’Alpago. Le iscrizioni saranno possibili a partire da lunedì 23 giugno sul sito www.dolomitiski-alp.com

Per informazioni ulteriori: +393497105887; +393472588042; +393498659594.

 

Stampa Chiudi finestra