È L’ORA DEL GIRO DEL LAGO

Il 21 agosto la 22.ma edizione del Giro del Lago di Santa Croce, iniziativa per podisti e ciclisti proposta dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà, il cui ricavato andrà alle associazioni Via di Natale e Cucchini, impegnate nell’assistenza ai malati terminali. Iscrizioni a quota 1500 ma il “grosso” è atteso per domenica mattina. Strade chiuse nel senso di marcia della corsa.

La partenza del Giro del Lago di Santa Croce 2016Alpago (Belluno), 19 agosto 2016 – Non ci sarà cronometro, non ci saranno classifiche. Si correrà e si pedalerà per il piacere di farlo. In uno scenario di grande bellezza. Si correrà e pedalerà con un occhio al paesaggio e con un occhio alla solidarietà: è il Giro del Lago di Santa Croce, iniziativa per ciclisti e podisti proposta dal Comitato Alpago 2ruote&solidarietà.

L’appuntamento è per domenica 21 agosto sul collaudato percorso che da piazza Papa Luciani di Puos si sviluppa toccando Farra, Pojatte, Santa Croce, La Secca e Bastia, prima dell’approdo finale a Puos. Complessivamente i chilometri sono 17,4: una distanza (e un dislivello) accessibili a tutti. Il via per i podisti è fissato per le 9.30, per i ciclisti alle 10.

Chiusura delle strade
Si potrà correre e pedalare in sicurezza: nei tratti di strada interessati al passaggio della manifestazione (statale 51 e provinciali 422 e 423), infatti, è disposta, con decreto della Prefettura di Belluno, la sospensione della circolazione nel senso di marcia dalle 9.30 alle 12.30. Le autorità locali avranno comunque la possibilità di variazioni al bisogno.

Iscrizioni

Jacopo Fo ha disegnato la maglietta del Giro del Lago di Santa Croce 2016In queste ore le iscrizioni, aperte il 16 agosto, hanno fatto registrare il superamento di quota 1500. Il “grosso”, come tradizione, è atteso per la mattina di domenica fino a 15 minuti prima del via. Il limite massimo di iscritti è fissato a 4 mila. Il costo dell’iscrizione è di 7 euro, cifra che, nella sua interezza, andrà a sostenere l’associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, e l’associazione Cucchini, la realtà bellunese che dal 1989 fornisce, attraverso una estesa rete di volontari, assistenza ai malati gravi ed ai loro familiari e che è  composta da un’equipe multidisciplinare con specifica preparazione nella terapia del dolore e cure palliative. Ogni partecipante, oltre a usufruire dei servizi previsti (ristori ed estrazione di premi sorteggio dopo l’arrivo), riceverà una maglietta ricordo del Giro, disegnata dall’artista Jacopo Fo. Per eventuali ulteriori informazioni www.2ruotealpago.it oppure 0437.454650. Si può eventualmente inviare una mail a info@2ruotealpago.it.

Noleggio bicicletta
Anche quest’anno funzionerà il servizio di noleggio biciclette per i partecipanti al Giro: l’organizzazione ha infatti stretto un accordo di collaborazione con la  Ral Bike & Ski, azienda di Busche (Belluno). Gli interessati potranno prenotare le biciclette, sino ad esaurimento disponibilità, telefonando ai seguenti numeri: 334.1161292 (Davide), 335.8330622 (Dario); 320.2966694 e 320.2966707, specificando il riferimento al Giro del Lago di Santa Croce.

Stampa Chiudi finestra