Il Giro del Lago raccoglie 10.605 euro per la Via di Natale e la Cucchini

1515 i “concorrenti” all’edizione 2020 dell’iniziativa proposta dal Comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà. Fissata la data 2021: domenica 22 agosto

Giro del Lago di Santa CroceAlpago (Belluno), 5 novembre 2020 – In questo 2020 il Giro del Lago di Santa Croce, previsto per la tradizionale terza domenica di agosto non si è disputato, a causa la nota situazione legata all’emergenza sanitaria Covid-19. Ma il Comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà, realtà che organizza l’evento solidaristico, non si è fermato.

Ha voluto fortemente continuare a rimanere al fianco delle due realtà che supporta da tempo, vale a dire la pordenonese “Via di Natale” e la Cucchini di Belluno, due realtà che sono un punto di riferimento nell’assistenza ai malati oncologici e ai loro familiari. Come?

Attraverso una raccolta fondi che si è  svolta nei mesi di agosto, settembre e ottobre, raccolta è stata possibile online attraverso la piattaforma www.produzionidalbasso.com e fisicamente a Puos d’Alpago, alla sede del Comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà e all'edicola Fate e Folletti. Donando 7 euro, è stato così possibile iscriversi ricevendo la tradizionale maglietta, gadget che accompagna il Giro dal 2005 e che quest’anno è stata disegnata dall’artista padovano Valentino Villanova. Sono stati 1515 i “concorrenti” che hanno voluto partecipare, permettendo al comitato di raccogliere 10.605 euro.

La cifra verrà devoluta alla Cucchini e alla Via di Natale nelle prossime settimane: ad ognuna delle due associazioni andrà la somma di 5.302,5 euro.

«Siamo lontani da quanto raccolto nel 2019, quando grazie agli oltre 5 mila partecipanti raccogliemmo oltre 30 mila euro, cifra record nei venticinque anni di storia del Giro, ma crediamo che anche questa edizione 2020 rappresenti a suo modo un’edizione record: aver raccolto oltre diecimila euro pur senza correre il Giro, non è cosa da poco» commenta Ennio Soccal, presidente del Comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà.

«Significa che la solidarietà non è andata in “lockdown”, significa che il messaggio del Giro è un messaggio forte. Voglio dire un grande grazie a tutti coloro che hanno partecipato attraverso la donazione e a tutte le persone e le aziende che hanno collaborato a questa edizione. I mesi difficili che stiamo vivendo hanno colpito tutti ma, in particolare, stanno colpendo quelle realtà di volontariato che, come la Via di Natale e l’Associazione Cucchini, vivono esclusivamente di donazioni. Noi, da parte nostra, abbiamo voluto e vogliamo continuare a fare sì, come facciamo dal 1995, che le persone malate di cancro continuino ad avere l’assistenza necessaria».

Il Comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà è già al lavoro per l’edizione 2021. Che già si annuncia con una piccola grande novità. «Il prossimo anno la tradizionale data delle terza domenica di agosto sarà “occupata” dal Ferragosto» dice Soccal. «Così, abbiamo deciso di spostare l’evento di una settimana: il Giro si disputerà dunque domenica 22».

Stampa Chiudi finestra