I vincitori del concorso fotografico legato al Giro del Lago di Santa Croce

Martedì 17 dicembre, accanto alla consegna del ricavato del Giro del Lago di Santa Croce all'Associazione Cucchini di Belluno e alla Via di Natale di Aviano, il Comitato Alpago 2 ruote & solidarietà ha premiato anche i vincitori del concorso fotografico “Sport & Solidarietà”, proposto in occasione della 25.ma edizione.
 
A vincere è stata l’immagine dal titolo “Goal!”, scattata da Lucia Petti di Siena. Secondo posto per il bellunese Emanuel Chiesura, con la fotografia “Mototerapia”, terzo per Mario Vazza, anch'egli bellunese, con “Qualcuno con cui correre”.
 
Ai tre vincitori sono andati dei prodotti tecnici offerti da Vitec Imaging Solutions (marchi Manfrotto, JOBY e Lowepro)
.
 
Concorso fotografico “Sport & Solidarietà” - Prima classificata: LUCIA PETTI di Murlo,  Siena
Prima classificata: LUCIA PETTI di Murlo,  Siena
Titolo dell'opera:  Goal!
La fotografia è stata scelta e premiata come prima classificata perché mette in rilievo come lo sport spesso possa essere realmente solidarietà, intesa come capacità di superare insieme limiti e ostacoli. Oltre al tema, ai componenti la giuria  è piaciuta molto anche la composizione della foto, composta nella linea verticale.



Concorso fotografico “Sport & Solidarietà” - Seconda classificata: EMANUEL CHIESURA di Ponte nelle Alpi, Belluno
Seconda classificata: EMANUEL CHIESURA di Ponte nelle Alpi, Belluno
Titolo dell'opera: Mototerapia
La fotografia è stata scelta e premiata come seconda classificata sia per il corretto uso della tecnica fotografica del “panning” che per  la composizione impeccabile nella griglia dei terzi fa di questa foto un immagine molto equilibrata. Nello scatto si trasforma un sport tradizionalmente solitario come il motociclismo in un’attività di coppia che permette anche ai più piccoli e alle persone con disabilità di provare le emozioni di questo sport



Concorso fotografico “Sport & Solidarietà” - Terza classificata: MARIO VAZZA, di Belluno
Terza classificata: MARIO VAZZA, di Belluno
Titolo dell'opera: Qualcuno con cui correre
La foto è stata scelta e premiata per il  messaggio metaforico e il paesaggio: lo sport, e in questo caso particolare proprio il Giro del Lago di Santa Croce, come unione tra persone, sport e generazioni diverse, con l’adulto che “guida” il bambino, sostenendolo e aiutandolo nella scoperta della strada giusta.
Stampa Chiudi finestra