Il Giro del Lago regala nuovo record di partecipazione e solidarietà: 5.049 i partecipanti

Il ricavato delle iscrizioni, 35.343 euro, verrà devoluto interamente alle associazioni Via di Natale e Cucchini, realtà che supportano i malati oncologici e i loro familiari

Giro del Lago di Santa Croce 2019Alpago (Belluno), 18 agosto 2019 – Il Giro del Lago di Santa Croce non finisce di stupire. E di fare il pieno di solidarietà. Domenica 18 agosto, per la 25. edizione, l'evento sportivo non competitivo proposto dal comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà ha visto in Alpago (Belluno) la partecipazione di 5.049 concorrenti impegnati chi nella prova ciclistica (17.4 km attorno al lago di Santa Croce), chi nella prova podistica (identico percorso), chi nella passeggiata (7 km) e chi nell'evento-novità del 2019, la corsa sui pattini (4,8 km).

5.049 è il nuovo record della manifestazione, record che supera di oltre cinquecento unità la cifra di 4.515 (record a sua volta) raggiunta la scorso anno. Una partecipazione imponente che ha permesso di raccogliere ben 35.343 euro: questo il ricavato delle iscrizioni (7 euro a persona) che andrà interamente a sostenere l'attività dell'associazione pordenonese “Via di Natale” e dell’associazione Cucchini di Belluno, due realtà che sono un punto di riferimento nell'assistenza al malati oncologici e ai loro familiari. Ad ognuna delle due associazioni andranno 17.671,5 euro.

«G
Giro del Lago di Santa Croce 2019razie è la parola che voglio dire a ognuno dei partecipanti, arrivati da Veneto e Friuli ma anche da Emilia Romagna e Lombardia, e a ognuno dei tanti volontari che hanno collaborato al Giro del Lago» dice Ennio Soccal, presidente del comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà.

«Volevamo che questa 25. edizione fosse speciale e abbiam
o lavorato un anno intero perché lo fosse. Siamo riusciti a superare quota 5 mila e a dare, così, una mano ancora più importante che per il passato alla Via di Natale e alla Cucchini, due realtà che quotidianamente lavorano a fianco delle persone che soffrono».

I concorrenti del Giro, manifestazione che non prevede né cronometro né classifica, hanno potuto correre e pedalare su un percorso che, già come lo scorso anno, era interamente chiuso al traffico, come da ordinanza della Prefettura di Belluno. Tra i tanti al via dell'evento ragazzi e famiglie, bambini e nonni. Tra i fedelissimi, anche Fortunato Bona, 96 anni, il veterano del Giro. Ad accompagnare la mattinata in Alpago, tra gli altri, Gianangelo Dal Borgo con il suo aereo Corvo Bianco, che ha sorvolato Piazza Papa Luciani di Puos, luogo della partenza, con un fumogeno tricolore, la banda comunale Santa Cecilia e Prezzemolo, l'"ambasciatore" di Gardaland.

Giro del Lago di Santa Croce 2019Il Giro del Lago di Santa Croce proseguirà nei prossimi giorni con due eventi. Uno è il concorso fotografico: i concorrenti del Giro del Lago avranno la possibilità di partecipare al concorso fotografico "Sport & Solidarietà", i cui termini sono stati prorogati fino al 31 agosto. La partecipazione al concorso è gratuita, aperta a tutti i fotografi, professionisti e non professionisti, senza limiti d’età. Ogni partecipante potrà inviare un massimo di due fotografie. Ai vincitori andranno premi messi a disposizione da un'azienda leader a livello internazionale come Vitec Imaging Solutions (marchi Manfrotto, JOBY e Lowepro). Tutti i dettagli su www.2ruotealpago.it.

Il secondo evento è la mostra “25 anni del Giro del lago”, ospitata al palazzo municipale di Pieve d'Alpago fino all'8 settembre: si tratta di una collettiva degli artisti che a partire dal 2005 hanno realizzato il disegno per la maglietta del Giro, maglietta per ogni partecipante all'evento.
Stampa Chiudi finestra