TOP
Image Alt

Le associazioni «La solidarietà rende migliori le persone»

  /  2019   /  Le associazioni «La solidarietà rende migliori le persone»

Le associazioni «La solidarietà rende migliori le persone»

Cucchini e Via di Natale ringraziano gli organizzatori «Iniziative come questa ci aiutano ad andare avanti»

(Corriere delle Alpi – 19.08.2019) Dolore e solidarietà, compassione e arricchimento. Il Giro del Lago di Santa Croce è, da sempre, non solo un’occasione di sport e di supporto ad associazioni di volontariato ma anche un’opportunità per riflettere su un tema, come quello della malattia, che spesso è tabù.

Un’occasione per conoscere delle realtà, come la Via di Natale e l’associazione Cucchini, che quotidianamente, trecentosessantacinque giorni all’anno, con la malattia si confrontano. Un’occasione, dunque, di conoscenza e di crescita.

Bene lo ha sottolineato, prima del via, Mosé Pinzon, consigliere della Cucchini. «Porto i saluti del nuovo presidente dell’associazione, Paolo Colleselli, e di tutti i volontari, e ringrazio chi, come il comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà, anche quest’anno ci sostiene in maniera importante dandoci l’opportunità di continuare ad assistere chi purtroppo si ammala», ha detto Pinzon.

«Tempo fa ho visto su un muro una scritta: “Il dolore cambia le persone”. È vero. Ma anche la solidarietà, come quella che viviamo qui oggi, cambia le persone. E le cambia in meglio. Dolore e solidarietà portano alla compassione verso gli altri e la compassione credo sia una dei frutti più belli ai quali l’uomo possa tendere. Chi fa il volontario aiutando i malati è una persona fortunata perché può provare compassione e diventare una persona migliore. Venite a trovarci, venite a conoscerci».

Un grande grazie a concorrenti e organizzatori è venuto da Denis Mazzariol, rappresentante della Via di Natale di Aviano. «Grazie da parte dell’associazione e da parte delle persone che si trovano nel nostro hospice», ha detto. «In quarant’anni di attività abbiamo ospitato 45 mila persone. E questo è stato possibile grazie ad iniziative come queste perché non abbiamo finanziamenti pubblici ma viviamo del supporto di privati».

Attenzione agli altri: una parola d’ordine per la Cucchini e la Via di Natale. Una ragion d’essere. Così come è ragion d’essere per il comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà.

«Cerchiamo di essere vicini alle persone del nostro territorio non solo in occasione del Giro del Lago», dice il presidente Ennio Soccal.

«In occasione del Natale e della Pasqua, ad esempio, ci rechiamo alla case di riposo di Puos e di Santa Croce per la distribuzione di panettoni e focacce ai nostri anziani.

Si tratta di un piccolo gesto che vuole essere una testimonianza di affetto nei confronti dei nostri anziani, anziani che sono custodi della nostra memoria e una risorsa importante per tutti. Insieme a noi del comitato, a consegnare le focacce la scorsa Pasqua ci sono state due ragazze della Consulta Giovani dell’Alpago: la vicinanza e la solidarietà tra generazioni è importante per guardare al futuro con ottimismo».