TOP
Image Alt

Devoluti oltre 300mila euro in 25 anni di intensa attività

  /  2019   /  Devoluti oltre 300mila euro in 25 anni di intensa attività

Devoluti oltre 300mila euro in 25 anni di intensa attività

Nel 2014 l’apertura ai podisti ha fatto lievitare le iscrizioni

(Corriere delle Alpi – 19.08.2019) In 25 anni di attività, grazie al Giro del Lago sono stati raccolti e donati, alla Via di Natale di Aviano e alla Cucchini di Belluno, più di 300 mila euro. Si tratta di una cifra considerevole, frutto di una partecipazione che è cresciuta in maniera fortissima a partire dal 1995.

Alla prima edizione del Giro del Lago, nell’estate di un quarto di secolo fa, i partecipanti furono un’ottantina.

Quattro anni dopo, nel 1999, divennero 735. Nel 2000 si superò la barriera del mille concorrenti, raggiungendo quota 1250, numero che permise di versare alla Via di Natale oltre 12,5 milioni di vecchie lire. Una crescita ulteriore si ebbe nel 2001, con la presenza di 1370 ciclisti e un versamento alla Via di Natale di oltre 13 milioni di lire.

Nel 2002 il primo versamento in euro: 1461 iscritti per un incasso versato all’associazione pordenonese di 7305 euro. Il 2006 ha visto il superamento di quota 2000: 2207 gli iscritti per 11.035 euro devoluti alla via di Natale.

Nel 2008 sono stati ben 3091 le persone che non hanno voluto mancare all’appuntamento con il Giro, permettendo di raccogliere 15.455 euro per la Via di Natale. Nel 2009 nuovo record: in 3630 hanno voluto pedalare attorno al lago, permettendo di raccogliere ben 18.180 euro per la Via di Natale.

Negli anni successivi si è sempre viaggiato sopra quota 3 mila mentre nel 2014, grazie anche all’apertura ai podisti, si è superata la barriera del 4 mila concorrenti.

Nel 2016, alla consolidata collaborazione con la Via di Natale di Aviano, l’organizzazione ha aggiunto quella con l’Associazione Cucchini di Belluno. Il 21 agosto, con l’iscrizione passata da 5 al 7 euro, rispondono all’appello 3.648 tra ciclisti e podisti, permettendo di raccogliere  25.536 euro, versati equamente tra le due associazioni. 4146 e 4515 sono i concorrenti rispettivamente del 2017 e del 2018. Record in entrambe le annate. Record che, ieri, sono stati battuti.