TOP
Image Alt

In Alpago il 25 maggio arriva il Giro d’Italia

  /  2024   /  In Alpago il 25 maggio arriva il Giro d’Italia

In Alpago il 25 maggio arriva il Giro d’Italia

 

Un mese pieno zeppo di eventi, in attesa del Giro d’Italia. La Conca si veste di rosa in vista della Alpago – Bassano del Grappa, la tappa che il prossimo 25 maggio potrebbe decidere (visto che è la penultima prima del carosello finale di Roma del giorno successivo) le sorti della corsa rosa numero 107. Le iniziative accompagneranno l’attesa e che seguiranno la tappa sono state presentate questa mattina nella sede di Ital Lenti, azienda da sempre vicina allo sport e al territorio e che in questa occasione è il main sponsor degli eventi collaterali.
«Lo sport è nel dna della nostra famiglia e della nostra azienda» ha sottolineato Paolo Polzotto. «Una tappa del Giro è un’opportunità formidabile: l’auspicio è che il territorio la sappia cogliere per sviluppare ancora di più le tante potenzialità che ha. La partenza del Giro nel 2016 (Alpago – Corvara, ndr) è stato entusiasmante, sono convinto che il prossimo maggio riusciremo a fare ancora meglio».
«Il Giro torna in provincia grazie al supporto di Regione e Fondo Comuni Confinanti (costo attorno ai 150 mila euro, ndr) e fa parte di un progetto di promozione iniziato qualche anno fa» ha detto il presidente della Provincia, Roberto Padrin. «La corsa rosa crea non solo interesse per i territori ma anche entusiasmo all’interno degli stessi».
«Aver ottenuto la partenza della Alpago – Bassano è il frutto di un grande lavoro di squadra che ha coinvolto amministrazioni pubbliche e privati, in particolare Ital Lenti» così il sindaco di Alpago, Alberto Peterle. «Per il nostro territorio il Giro sarà una vetrina straordinaria».
A Enrico De Bona, coordinatore del comitato tappa il compito di illustrare il dettaglio degli eventi, eventi che comprendono sport, cultura, salute, gastronomia e molto altro e che sono resi possibili «dalla collaborazione di un centinaio di volontari e di tante associazioni e realtà del territorio».
Il 24 aprile si comincerà con “A un mese dal Giro”, serata (inizio alle 18.30) che alla Casa della Gioventù di Puos vedrà protagonisti il direttore del Giro, Mauro Vegni, l’ex iridato Alessandro Ballan e l’ex professionista bellunese Davide Malacarne. Nella stessa serata, “Cicchetti a Puos d’Alpago”. Il 4 maggio scalata della Val Cantuna (bici, skiroll e podismo) e aperitivo rosa a Pieve, mentre il giorno successivo, sempre a Pieve, il giornalista Claudio Gregori parlerà di “Vita, morte e misteri di Ottavio Bottecchia”. Il 18 maggio spazio al Cansiglio Bike Day, all’educazione stradale per i ragazzi (a cura della Polizia Locale nel parcheggio della Casa della Gioventù) e la 3 ore in riva al lago, evento benefico a favore dell’associazione Progeria Sammy Basso. Il 19 maggio “Cicchetti a Sitran” mentre il 23 maggio in piazza a Farra “Pedalando e cantando nella storia”, spettacolo di e con Marino Bartoletti. Nella stessa serata, cena solidale alla Cascina. Il clou sarà, naturalmente, tra 24 e 25 maggio: il 24 la Notte Rosa (sfilata della banda e delle associazioni sportive, Carovana Party e musica con radio Peter Pan), il 25 la partenza della tappa, maxi spiedo e maxi schermo. Appendice alle iniziative del Giro saranno le iniziative del Comitato Alpago 2 Ruote & Solidarietà (presentate dal presidente Ennio Soccal): a luglio il Festival degli Aquiloni (13 e 14) e la Festa dell’Aria (28), il 18 agosto la 30.ma edizione del Giro del Lago.

PER IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI EVENTI CLICCA QUI

Per aggiornamenti sulle manifestazioni clicca qui